Contattaci adesso

Menu

Nuovo Maschile, uomini liberi dalla violenza

un’associazione per gli uomini

Nuovo Maschile. Associazione per uomini

La nostra storia

Nuovo Maschile. Uomini liberi dalla violenza è un’associazione  di promozione sociale nata a Pisa nel 2012, rivolta agli uomini con difficoltà legate alla violenza.

Ci occupiamo di:

  • uomini che agiscono  violenze e maltrattamenti nelle relazioni affettive in età adulta  (verso partner e/o figli/e) e desiderano cambiare il loro comportamento;
  • uomini che in età infantile o adolescenziale hanno subìto abusi in ambito familiare o istituzionale (collegi, istituzioni religiose, associazioni sportive) e  desiderano superare le ferite emotive e i problemi relazionali derivanti da queste;
  • uomini che desiderano confrontarsi con altri uomini, in un clima di ascolto e non giudizio, sulle relazioni, la maschilità, le emozioni, la genitorialità e altri che via via vengono esplorati in base alle necessità del gruppo. Dal 2014 proprio con questo scopo è nato il gruppo di condivisione maschile.

Contatti

Email
info@nuovomaschile.org

Ufficio comunicazione
comunicazione@nuovomaschile.org

Indirizzo
Via Renato Fucini
56 121 Pisa, Italia

Telefono
370 3230356
martedì-mercoledì dalle 21 alle 22
segreteria telefonica h24

Il gruppo di lavoro

 

Il gruppo di lavoro di Nuovo Maschile comprende al momento 8 persone, tutte formate sui temi della violenza nelle relazioni affettive, in un’ottica di genere:

  • uno psicologo che effettua l’accoglienza telefonica, i colloqui di orientamento con gli uomini, co-conduce il gruppo psicoeducativo per uomini autori di violenza all’interno dell’associazione, effettua incontri con i detenuti all’interno delle Case Circondariali sui temi delle relazioni, della violenza, della gestione delle emozioni e dell’aggressività;
  • una psicologa psicoterapeuta che co-conduce il gruppo psicoeducativo per autori di violenza ed effettua incontri con i detenuti all’interno delle Case Circondariali sui temi delle relazioni, della violenza, della gestione delle emozioni e dell’aggressività;
  • una psicologa psicoterapeuta, responsabile della formazione e supervisora;
  • due educatori, che effettuano sia interventi di prevenzione nelle scuole sui temi delle relazioni, gli stereotipi di genere e della violenza, sia interventi all’interno delle Case Circondariali;
  • un assistente sociale che affettua incontri di sensibilizzazione sui temi della maschilità e le relazioni;
  • una musicoterapista;
  • una consulente in Comunicazione.

I nostri numeri

Contatti ricevuti via telefono distinti per tipologia.

Aprile 2013-Maggio 2014
49 contatti totali

  • 23 uomini per avere informazioni sui percorsi
  • 21 donne per avere informazioni per poter inviare i propri compagni o familiari
  • 5 contatti da Servizi Sociali

 

Giugno 2014-Settembre 2015
33 contatti totali

  • 7 uomini
  • 23 donne per informazioni
  • 1 personale dei Servizi Sociali
  • 2 da Liberi Professionisti

 

A breve verranno pubblicati i dati relativi all’anno in corso.

  TOP